Accedi o Registrati per consultare tutti i contenuti senza limitazioni. E' facile, veloce e gratuito!

Home > Ricetta Nicchi alla Viareggina

I piatti della tradizione

 



Nicchi alla Viareggina


Nicchi alla Viareggina


I nicchi non sono altro che le telline, arselle o zighe.

Nei periodi consentiti, la raccolta di queste conchiglie si fa con l'apposito "rastrello" agganciato in vita, tirando per raccogliere i nicchi, separandoli così dalla sabbia.



Ingredienti


per 4 persone

  • 1,5Kg di arselle
  • Fette di pane (meglio se del giorno precedente)
  • Peperoncino secco
  • 2 spicchi d'aglio
  • 4 cucchiai di olio d'oliva
  • 200cc di vino bianco secco
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale
  • pepe

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti


Prima della preparazione è necessario far spurgare i nicchi dalla sabbia in essi contenuta, lasciandoli per un giorno intero in un catino con acqua salata, cambiandola più volte per eliminare la sabbia che si accumula sul fondo.


Preparazione


Scaldare l’olio in un tegame facendolo rosolare con uno spicchio d’aglio schiacciato ed il peperoncino.
Aggiungere le arselle e cuocerle a fuoco vivo. Quando iniziano ad aprirsi sfumare con il vino bianco e aggiungere un po’ di prezzemolo tritato.
Coprire il tegame con una padella rovesciata per creare vapore: le arselle si apriranno del tutto e si formerà il sughetto.

Nel frattempo tostare le fette di pane e strusciarci lo spicchio d’aglio rimasto con un filo d’olio.
Togliere il coperchio delle arselle e rimuovete le arselle rimaste chiuse.
Aggiungere altro prezzemolo tritato ed aggiustate di sale e pepe.

Saltare brevemente e togliere dal fuoco.

Aggiungete un paio di fettine di pane nel tegamino e servire con un bel bicchiere di vino bianco fresco!



Condividi "Nicchi alla Viareggina" su Condividi su Facebook